Record Store Day: nuove uscite per Noel Gallagher ed Arctic Monkeys

Torna, dopo il primo lp e una serie di concerti, Noel Gallagher. L’ex chitarrista e leader degli Oasis darà alla stampe, per il 21 aprile, un nuovo ep, il cui titolo dovrebbe essere Songs from the great white north. L’occasione è quella del Record Store Day, la manifestazione che, ormai dal 2008, celebra l’arte della musica. Ideato dal produttore Chris Brown, l’evento verrà celebrato da una serie di nuove uscite speciali, concerti e meeting. Tornando a Noel Gallagher l’Ep, che sarà prodotto solo in vinile da 12 pollici, conterrà alcune recenti b-sides, oltre alla recente collaborazione con gli Amorphous Androgynous, Shoot a hole into the sun, che potrebbe far pensare a una futura svolta elettronica. Gli altri titoli sono The Good Rebel, Let The Lord Shine A Light On Me e I’d Pick You Everytime.

Anche gli Arctic Monkeys celebreranno il Record Store Day. Il gruppo capitanato da Alex Turner rilascerà, proprio il 21 aprile, il nuovo singolo – già passato in rete – R u mine?, coadiuvato dalla b-side inedita Electricity.

Musica italiana: lo sfogo dei Colapesce

“Noi ci siamo stufati di stare in silenzio e non c’importa se per questo motivo perderemo delle occasioni: vogliamo rispetto e vogliamo essere trattati da persone e non come bestie”. E’ uno sfogo non da poco, quello pubblicato dai Colapesce, band siciliana abbastanza nota nel circuito indie nostrano, sul proprio profilo Facebook. Il gruppo capitanato da Lorenzo Urciullo ha denunciato le condizioni disastrose in cui si è venuto a trovare in occasione di un concerto a Battipaglia, in provincia di Salerno. C’è davvero di tutto nelle parole degli autori di Un meraviglioso declino. Dalle mancate comunicazioni, ad una sistemazione indecente, passando per una cena avariata. Una lettera che, oltre a raccontare un episodio, può servire a stimolare una riflessione. Perchè è così difficile fare musica in questo paese? Di certo, oltre alla poca affidabilità di alcune persone, a essere venuta meno è l’attenzione verso la cultura, di qualunque tipo questa sia. Solo così è possibile spiegare la mancanza di rispetto verso ragazzi che cercano, in tutti i modi, di promuovere il proprio lavoro. “[…] speriamo che questa lettera aperta dia coraggio anche a qualche altra band costretta, anche altrove, a suonare in situazioni inaccettabili. Ci piacerebbe – concludono i Colapesce – che da questo nostro sfogo potesse nascere una riflessione su cosa voglia dire fare musica in Italia ora come ora”.

Per chi volesse leggere la lettera integralmente, è possibile trovarla cliccando qui.

MasCara: ad aprile il disco d’esordio

E’ prevista per aprile l’uscita dell’album di esordio per i MasCara, varesini attivi sulla scena musicale dal 2009. Il lavoro si intitolerà Tutti Usciamo di Casa e sarà una sorta di romanzo di formazione, un concept album sul passaggio dalla giovinezza all’età adulta. Per chi volesse iniziare ad ascoltarlo, l’album è disponibile in streaming qui, sul sito di Xl, il magazine di Repubblica. Al primo ascolto, il disco si presenta bene, confermando quanto di buono i MasCara avevano fatto intravedere con l’ep Amore e Filosofia. Le sonorità sono vicine al new wave e si rifanno ai primi Litfiba e ai Diaframma di Federico Fiumani. In attesa dell’uscita ufficiale, insomma, lo streaming è un buon modo per farsi una prima impressione. Positiva, per il momento.

Anche i Franz Ferdinand all’ “A Perfect Day Festival”

Ci sono anche i Franz Ferdinand ad arricchire il cartellone dell’ “A Perfect Day Festival”, previsto per l’uno e il due settembre al Castello Scaligero di Villafranca, in provincia di Verona. La band scozzese, che ha confermato la partecipazione sul proprio sito web, sarà headliner della prima giornata. Alex Kapranos e soci si aggiungono ai Sigur Ros che, attesissimi al loro ritorno in Italia, saranno la ciliegina sulla torta il due settembre. Per ora, una line-up davvero interessante per un festival che, all’esordio, potrebbe già diventare uno dei più importanti dell’estate 2012.Per quanto riguarda i biglietti, c’è già la possibilità di acquistarli online cliccando qui.

Jack White: nuovo singolo e album in arrivo

Jack White, uno dei più importanti protagonisti della scena musicale americana degli ultimi dieci anni, è tornato. L’ex leader dei White Stripes – band tra le più influenti dei tanto bistrattati anni ’00 – ha rilasciato un nuovo singolo e ha rivelato la data di uscita del suo primo album da solista. Il lavoro, che si chiamerà Blunderbluss, sarà rilasciato il prossimo 24 aprile e potrebbe rappresentare una svolta nella già variegata carriera del chitarrista americano. Il primo singolo estratto, Love Interruption, ha sonorità vicine al folk, un’evoluzione importante rispetto al sound dei migliori White Stripes.  Il risultato, comunque, non perde la verve di sempre, come potete vedere nel video, registrato in occasione dell’ospitata al Saturday Night Live. Jack è tornato, questo è sicuro. Vedremo se riuscirà ancora a sorprenderci.

 

Brunori Sas: a marzo arriva il nuovo album

E’ un periodo florido per i nuovi cantautori italiani, che pian piano stanno emergendo all’interno della scena indie nostrana. Uno dei più importanti, Dario Brunori, leader del progetto Brunori Sas, ha annunciato per il 26 marzo l’uscita della sua nuova fatica discografica. Il lavoro, che si intitolerà E’ nata una star, farà da colonna sonora all’omonimo film di Lucio Pellegrini, tratto dal romanzo Not a star di Nick Hornby. Un’occasione importante, per il cantautore calabrese, di portare la sua musica fuori dal circuito underground, così da farsi conoscere anche al grande pubblico. L’Italia ha bisogno di gente come Brunori. Speriamo che, presto, tutti possano rendersene conto.

Image